Divertimento

Imperdibili Marche

Le Marche sono una delle regioni italiane più interessanti e ricche di attrattive, sia naturali che storiche ed artistiche. Non a caso la riviera marchigiana, caratterizzata da centri ben attrezzati dal punto di vista turistico famosi per il mare pulito e le ampie spiagge, è letteralmente presa d’assalto in estate da turisti provenienti da ogni parte del mondo, mentre le sue città maggiori e la miriade di antichi paesini di cui è disseminata, meritano tutti una visita il più approfondita e completa possibile.

Mare e cultura: cosa desiderare di più? Dopo aver scelto un hotel nelle Marche come base di appoggio, quali sono i siti davvero imperdibili di questa regione, quelli da vedere assolutamente?

Un elenco completo ed esaustivo, vista la vastissima offerta, non è possibile, ma qualche punto fermo in tal senso c’è senz’altro: vediamo quali sono.

Ascoli Piceno, capoluogo dell’omonima provincia, è una sorta di museo a cielo aperto. La sua piazza principale, la famosissima Piazza del Popolo, è considerata una delle più belle del mondo: pienamente medievale, il Duomo ed i palazzi secolari che vi si affacciano, la rendono un salotto suggestivo e senza tempo. E’ qui che si trova il celebre caffè e ristobar Meletti, impreziosito dagli stessi arredi e dalla medesima atmosfera di quando venne fondato, nel lontano 1907. Non c’è angolo, via o vicoletto di Ascoli che non meriti di essere visto: cercate di non perdere nulla di questa città straordinaria.

Chi ama la natura e le meraviglie che essa è capace di creare, non può perdersi le Grotte di Frasassi, un ricco e variegato complesso di grotte carsiche sotterranee situate nel comune di Genga, nella provincia di Ancona. Per sapere tutto di questo luogo incredibilmente affascinante, carpendone ogni segreto, optate per la visita guidata.

Urbino è un’altra delle città più importanti e senza dubbio più belle dell’intera regione (e non solo); piccola e raccolta, il suo splendido Palazzo Ducale, ricco di storia e di storie avvincenti, è un mondo tutto da scoprire.

Recanati vi ricorda qualcosa, o meglio, qualcuno? Certamente sì, trattandosi del “borgo aspro e selvaggio” in cui vide la luce uno dei nostri più grandi poeti ed intellettuali, Giacomo Leopardi. Il palazzo della nobile famiglia è sempre qui, intatto ed austero, affacciato sulla deliziosa “Piazzetta del Sabato del Villaggio”; di fronte alla grande casa, visitabile, si trova, ben più modesta, quella di Teresa Fattorini, la “Silvia” immortalata dalla famosissima lirica mentre, a poca distanza, c’è la chiesa in cui il poeta venne battezzato il 30 Giugno 1798.

Se avete voglia di immergervi in uno scenario di immensa spiritualità e devozione, il posto giusto è Loreto, conosciuta soprattutto per il maestoso Santuario con all’interno la Casa di Maria, che ospita la Madonna; tutta la cittadina è accogliente e vivace, un posto che rimane impresso nei ricordi.

Il fiore all’occhiello di Gradara è il suo Castello e il motivo principale per cui questa poderosa struttura è conosciuta è la romantica e tragica storia di Paolo e Francesca, i due amanti uccisi dal marito geloso di lei e citati da Dante nella Divina Commedia; vi piacerà certamente aggirarvi tra le sue immense stanze circondati da arredi d’epoca e da un’aria che ricorda quella di tante storie di fantasmi che ci hanno raccontato.

Ma le Marche, ovviamente, sono anche spiaggia e mare e in tale ambito l’offerta è davvero incredibile. Il promontorio del Conero, i filari di palme di San Benedetto del Tronto e il Parco Naturale di Monte San Bartolo sono solo alcune delle località che non potete perdervi.

Standard
Divertimento

Tutti al mare! (Ci siamo quasi)

costume-mare-bikiniAnche quest’anno ci siamo quasi. Siamo ad aprile e tra un po’ inizia finalmente il periodo di mare (anche se, in alcune regioni, ci si può già fare un pensierino). Tra tanti che pensano a come poter vincere, anche quest’anno, la prova costume, e chi invece immagina le conquiste che farà, noi vogliamo concentrarci sull’abbigliamento ideale per andare al mare nell’estate 2016. Continue reading

Standard
Divertimento

Halloween a Milano: dove passarlo

countdown_imageNon sapete ancora cosa fare ad HalloweenMilano non vi deluderà, con le sue innumerevoli proposte che incontrano ogni gusto e personalità. Potrete infatti scegliere tra feste a tema, cene gustose, soggiorni in agriturismo e locali alla moda. Immancabili saranno i colori dominanti del nero e dell’arancione e l’atmosfera magica che caratterizza questa notte di divertimento.

Cominciamo la nostra rassegna con il locale Porca Vacca, situato in Piazzale Lavater del capoluogo lombardo. Questo ristorante storico e dai piatti raffinati offre una serata a tema, con un menu studiato appositamente per Halloween, completo di antipasto, bis di primi piatti, un secondo  carne o pesce, bevanda e caffè un prezzo davvero coneniente. Gli amanti delle feste e delle discoteche non possono perdersi “Halloween East End Studios”, evento allestito nel salone polifunzionale di Via Mecenate 84/10. Gli East End Studios infatti ospiteranno il grande evento di Halloween, in collaborazione con i Magazzini Generali. Continue reading

Standard
Divertimento

Troppa coda a Ferragosto? E io mi compro la piscina!

Swimming-Pool-SustainabilityCercate una vacanza controcorrente, lontana dalle lunghe file in autostrada e dalla calca delle spiagge sovraffollate? Potete portare il relax direttamente a casa vostra, costruendo una bella piscina in giardino. Ecco alcuni consigli.

Potete scegliere fra piscine fuori terra e piscine interrate. Vediamo le differenze.

Le prime, essendo basse, sono molto indicate nelle case con bambini. Sono inoltre la soluzione ideale per gli spazi ristretti e le esigenze immediate. Si dividono in morbide e rigide. Le morbide sono composte da tre strati: due esterni in PVC e uno interno in poliestere. Esse sono molto resistenti agli urti, alla luce, alle onde. Inoltre si prestano all’istallazione fai-da-te, non necessitando di attrezzi: le parti si assemblano infatti mediante clips. La forma può essere rettangolare, ovale, circolare (quest’ultima è perfetta se si ha a disposizione poco spazio). Le piscine rigide, invece, hanno una struttura portante in acciaio rivestito e protetto da vernice in resina, capace di garantire una maggiore resistenza alla corrosione. Continue reading

Standard