Uncategorized

Cucina Francese: tutto fumo e poco arrosto?

Conosciuta come una delle più rinomate al mondo, la cucina francese ha diversi lati positivi ma, come in tutte le cose, anche altri negativi. In molti casi, oggi, sono solo stereotipi perché, secondo David Lebovitz, autore di sei libri, “è difficile trovare una cucina francese fatta per bene”.

A chiarire un po’ le idee è questa intervista pubblicata su thelocal.fr, dove viene chiesto a Lebovitz di parlare della cucina transalpina ed egli dice che “sfortunatamente è diventata povera di sapore ed è diventato sempre più difficile trovarne di buona”.

La Francia”, continua Lebovitz, “è molto cambiata per quanto riguarda l’outsourcing dei prodotti, e il modo in cui si mangia è molto cambiato rispetto al passato. Per fortuna c’è una nuova generazione di chef e di cuochi che sono molto più coscienziosi rispetto al passato per quanto riguarda la buona cucina francese, quella vera, e sono molto più orgogliosi di quello che fanno tra i fornelli”.

Rimanendo in tema di cucina, Lebovitz dice che “i giovani in Francia mangiano diversamente da come faceva la generazione precedente. Loro non mangiano panna, zucchero o burro. Piatti come il Grating Dauphinoise non sono più popolari come lo erano un tempo. In maniera particolare la generazione più giovane, quella di coloro che ancora non hanno fatto 20 anni, si è aperta a mangiare nuovi cibi. Il lato negativo di questo è che non si dedicano più tre ore al pranzo come si era soliti fare tempo fa, ma si preferisce fare molto più velocemente e rivolgersi ad un fast food”.

Certo, ci sono ancora dei punti forti da cui la cucina francese può e deve ripartire per tornare ad essere ancora una volta conosciuta come la migliore al mondo.

La freschezza assoluta dei prodotti non si discute. Dalla frutta fino ai latticini e ai formaggi (di cui il paese transalpino è patria assoluta), è tutto freschissimo e, anzi, è praticamente impossibile trovare qualche cosa di poco gustoso da questo punto di vista.

Ne sono testimoni le tante idee in cucina che si possono trovare in internet, come le ricette francesi di President, quelle proposte da Chef Silvia o da Misya.

Chiudiamo con un consiglio: se non l’avete mai provata, fatelo, ne vale la pena.

Standard